Rughe, ecco come ridurle….

rughe

Molte donne e tantissimi, uomini, ritengono che l’invecchiamento della pelle sia inevitabile. Nonostante ciò, la ricerca per come ridurre le rughe è giornalmente presente nei loro pensieri e nei pensieri di tutti coloro che vivono, questo stato, come un problema. 

Il primo passo da fare, sarebbe quello di prendere un appuntamento con un dermatologo, per valutare la salute della vostra pelle ed eventualmente trattarla in modo professionale. Un’altra opzione, potrebbe essere, quella di seguire i consigli di questo articolo, che sicuramente, vi daranno, una mano nella prevenzione e nel mantenimento di una pelle sana ed elastica.

Come ridurre le rughe: Cosa si può fare

  • Evitare il sole.E ‘ la causa n°1 delle rughe. Ci sono decine di studi che documentano l’aggressività del sole sulla nostra pelle. 
  • Indossare una protezione solare. Se ci si deve esporre al sole, bisogna proteggersi, sempre, con una protezione solare adeguata. Essa vi proteggerà dal cancro della pelle , e aiuterà, nello stesso tempo, a prevenire le rughe.
  • Non fumare. Sempre più studi confermano che il fumo invecchia la pelle, soprattutto con il rilascio di un enzima che scompone il collagene e l’elastina, componenti importanti della pelle. Studi fatti al St. Thomas Hospital di Londra, hanno evidenziato che chi fuma tende ad avere la pelle più rugosa e fino al 40% più sottile, rispetto al non fumatore.
  • Dormire a sufficienza. Quando non si dorme abbastanza, il corpo produce cortisolo in eccesso, un ormone che rompe le cellule della pelle. Più si dorme e più si produce il GH ( ormone della crescita ), che aiuta la pelle a rimanere spessa e più elastica, e, quindi, meno probabilità di avere rughe.
  • Dormire sulla schiena. L’American Academy of Dermatology  avverte che dormire in certe posizioni, notte dopo notte porta a “linee di sonno” – che sarebbero le rughe incise sulla superficie della pelle, formatesi durante il sonno, per via della posizione del viso sul cuscino e che non scompaiono una volta che ci si è alzati. Dormire su di un lato,aumenta le rughe sulle guance e sul mento, mentre, se si dorme a faccia in giù, avremo la fronte corrugata. Per ridurre la formazione di rughe, quindi, bisognerebbe dormire, esclusivamente, sulla schiena.
  • Usare occhiali se si hanno problemi di vista in generale o nella lettura. Infatti, sforzare gli occhi quando si legge, risulta un movimento ripetitivo giornaliero, che strapazza i muscoli facciali, formando una scanalatura sotto la superficie della pelle. Questo solco, alla fine diventa una ruga. Altrettanto importante è indossare occhiali da sole. Servirà a proteggere la pelle intorno agli occhi dai danni del sole ed eviterà di tenere gli occhi socchiusi, corrugando il viso.
  • Mangiare più pesce. Il pesce è una grande fonte di proteine ​​- uno degli elementi costitutivi della pelle, ed è anche, una fonte impressionante di un acido grasso essenziale, noto come omega 3. Gli acidi grassi essenziali, aiutano a nutrire la pelle e a mantenerla  giovanile, contribuendo a ridurre le rughe.8. Mangiare più soia. In uno studio recente, pubblicato sulla rivista European Journal of Nutritioni ricercatori hanno riferito che un integratore a base di soia (e altri ingredienti, incluse proteine ​​del pesce, estratto di tè bianco, vinaccioli, pomodoro e vitamine) migliora la struttura della pelle, dopo soli sei mesi di utilizzo.
  • Consumare cacao . Il cacao contiene alti livelli di due flavanoli alimentari (epicatechina e catechina) che proteggono la pelle dai danni del sole, favoriscono una migliore circolazione nelle cellule della pelle, idratano, e rendono la pelle più liscia .
  • Mangiare più frutta e verdura. La frutta è ricca di antiossidanti. Questi combattono i danni causati dai radicali liberi (molecole instabili che possono danneggiare le cellule), danno alla pelle un aspetto più giovane e luminoso, proteggono da alcuni effetti del photoaging.
  • Utilizzare crema idratante. Sulla pelle idratata, linee e le pieghe sono, molto, meno evidenti che su una pelle secca.
  • Non lavare il viso maniacalmente. Secondo i dermatologi dell’ Università del Maryland Medical Center, lavare troppe volte il viso, priva la pelle della sua naturale barriera che, serve a proteggerla. Comunque non usare saponi aggressivi ma, se possibile, usare un detergente.

Trattamenti per ridurre le rughe

Gli studi dimostrano che i seguenti ingredienti sono in grado di ridurre le rughe. 

  • Acidi alfa-idrossiacidi (AHA). Questi acidi della frutta naturali sollevano via lo strato superficiale di cellule morte della pelle, riducendo la comparsa di linee sottili e rughe, soprattutto intorno agli occhi. Nuove studi dimostrano che in concentrazioni più elevate, gli AHA possono contribuire a stimolare la produzione di collagene.
  • I Retinoidi. La tretinoina, riduce le rughe e ripara dai danni del sole. Il Retinolo è una forma naturale di vitamina A. Gli studi dimostrano che in una formula stabilizzata può essere efficace, senza effetti collaterali, come bruciore cutaneo e sensibilità.
  • Vitamina C. Studi presso la Tulane University, hanno dimostrato che può aumentare la produzione di collagene, protegge contro i danni da raggi UVA e UVB, aiuta i problemi di pigmentazione, corregge e migliorare le condizioni infiammatorie della pelle.
  • Idebenone. E’ un potente antiossidante. In uno studio pubblicato recentemente nel Journal of Dermatology, i medici hanno scoperto che con appena 6 settimane di uso topico, c’è stata una riduzione del 26% della rugosità della pelle e della secchezza, un aumento del 37% d’idratazione, una diminuzione del 29% delle rughe, e un miglioramento complessivo del 33% della pelle danneggiata dal sole.
  • I fattori di crescita. Quando, vengono, applicati localmente, possono ridurre i danni del sole e diminuire le rughe diminuiscono, mentre la produzione di collagene rigenerante, gli studi hanno dimostrato.
  • Pentapeptides. Possono aumentare la produzione di collagene nella pelle danneggiata dal sole diminuendo le rughe.

 Cure mediche

  • Botox. E’ una iniezione della tossina del botulino. Rilassa i muscoli appena sotto la ruga, permettendo alla
    pelle sulla parte superiore di rimanere liscia e senza pieghe.
  • Rughe riempitivi. Si usano per riempire le rughe e quindi appiattirle, varie sostanze, tra le quali: collagene, acido ialuronico, e altri composti sintetici. 
  • Laser/luce pulsata. Con l’aiuto di un laser o della luce pulsata si rimuove lo strato superiore della pelle, causando una lieve ma impercettibile “ferita”. La pelle, in questo modo, produce in modo naturale più collagene e quindi si eliminano le rughe.
  • Peeling. In questo trattamento, si usano una serie di sostanze chimiche per “bruciare” via lo strato superiore della pelle, creando danni che induce il corpo a rispondere producendo più collagene.
  • Dermoabrasione. La dermoabrasione aiuta a rimuovere lo strato superiore delle cellule della pelle e porta la pelle più uniformemente strutturata in superficie. Nel processo, linee sottili e rughe scompaiono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*